Corso di formazione particolare aggiuntiva per preposti , ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 81/08.

Descrizione

Il corso rappresenta il percorso di formazione obbligatoria ai sensi dell’art 37 del D. lgs. 81/08 e s.m.i. e disciplinato nei contenuti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 per il preposto (art. 2 D. lgs. 81/08), il quale deve organizzare o sovrintendere l’attività dei lavoratori e necessita quindi di una formazione specifica che lo metta in condizione di poter comprendere adeguatamente il proprio ruolo, i propri obblighi e responsabilità in materia di salute e sicurezza del lavoro. Chi assume il ruolo di preposto deve seguire, oltre al percorso di formazione sulla sicurezza previsto per i lavoratori (“parte generale” e “parte specifica”, quest’ultima variabile in funzione del settore ATECO aziendale), anche una “formazione particolare aggiuntiva” sulla sicurezza per preposti della durata di 8 ore. L’attestato finale, valido su tutto il territorio nazionale, è spendibile nel mondo del lavoro e può costituire titolo per l’ammissione e/o selezione in concorsi pubblici.

Destinatari

Il corso è rivolto ai Preposti, ovvero responsabili di funzione, servizio, area o settore, ai capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri etc., e più in generale a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale (quindi anche di fatto), in quanto in posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire.

Obiettivi

L’obiettivo della formazione particolare aggiuntiva per i preposti è fornire conoscenze e metodi ritenuti indispensabili per affrontare e risolvere le problematiche connesse  alla gestione della sicurezza, poter comprendere adeguatamente il proprio ruolo, i propri obblighi e responsabilità in materia di sicurezza e salute sul lavoro.

Contenuti

Il percorso formativo conforme all’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, prevede i seguenti contenuti minimi:
Principali soggetti coinvolti e i relativi compiti, obblighi e responsabilità
Definizione ed individuazione dei principali fattori di rischio
Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera
Individuazione delle principali misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione
Incidenti ed infortuni mancati
Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri.
Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi ed individuali messi a loro disposizione.

Il corso si conclude con un test di verifica finale.

Durata: 8 ore

Metodologia didattica: Lezioni frontali, esercitazioni teoriche e pratiche, dimostrazioni.

Docenti: Docenti di fascia A in possesso delle qualifiche previste dal D.I. 6/03/2013, con esperienza quinquennale in materie giuridiche e in salute e sicurezza sul lavoro e professionisti del settore.