Corso per la formazione di volontari e soccorritori ai sensi del D.M. 13 aprile 2011

Descrizione

Il D.M. 13/03/2011, “Disposizioni in attuazione dell’articolo 3, comma 3-bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”, riguarda l’applicazione del D.lgs. 81/08 alle cooperative sociali e ai volontari di protezione civile, Croce Rossa, Vigili del Fuoco, soccorso alpino e speleologico. Nel decreto è stabilito che il  volontario della protezione civile aderente alle organizzazioni è equiparato al lavoratore esclusivamente per le attività previste “nell’ambito degli scenari di  rischio di  protezione  civile  individuati  dalle autorità competenti, e sulla base dei compiti da lui svolti” e che come ogni lavoratore deve ricevere formazione, informazione e addestramento e deve essere “dotato di attrezzature e dispositivi di protezione individuale idonei per lo specifico impiego e che sia adeguatamente formato e addestrato al loro uso conformemente  alle indicazioni specificate dal fabbricante”. Nel caso che questi volontari possano svolgere azioni che li espongono a rischi per la salute, devono essere sottoposti alla sorveglianza sanitaria, compatibilmente “con le effettive particolari esigenze connesse al servizio  espletato”. L’attestato finale, valido su tutto il territorio nazionale è spendibile nel mondo del lavoro e può costituire titolo per l’ammissione e/o selezione in concorsi pubblici.

Destinatari:

Il corso è rivolto a tutti i volontari e soccorritori come definiti al D.M. 13/04/2011.

Obiettivi

Il corso si propone l’obiettivo di trasmettere le conoscenze utili al volontario per acquisire le competenze tecniche e le attitudini relazioni minime necessarie per lo svolgimento delle attività di soccorso, vigilanza e volontariato.

Contenuti

Il percorso formativo, conforme a quanto stabilito dal D. M. 13/04/2011, prevede i seguenti contenuti minimi:

Riferimenti normativi. D. Lgs. 81/08 e il volontariato
Organizzazione di volontariato di protezione civile
Urgenza, emergenza, imprevedibilità
Obblighi delle organizzazioni
Destinatario delle prescrizioni
Obblighi e compiti del volontario
Individuazione scenari di rischio
Tecniche di primo soccorso
Informazione, formazione, addestramento e controllo sanitario.
Aspetti della sorveglianza sanitaria.

Il corso si conclude con un test di valutazione finale.

Durata: 6 ore

Metodologia didattica: Lezioni frontali, esercitazioni teoriche e pratiche, dimostrazioni.

Docenti: Docenti esperti in medicina del lavoro, in formazione aziendale e psicologia dell’emergenza.